fbpx
Scoperta

Erbario degli ingredienti delle tisane

Spesso in bottega ci viene chiesto quali siano le proprietà delle tisane che proponiamo. Chi ha già acquistato da noi sa però che preferiamo selezionare e proporre le nostre miscele in base alle loro proprietà organolettiche (cioè quelle che possono essere valutate dai nostri sensi), mentre lasciamo ad erboristi e farmacisti il compito di proporre erbe con proprietà terapeutiche e curative.

Questo non significa però che non sia possibile conoscere qualcosa in più dei singoli ingredienti che compongono le nostre tisane! Ecco quindi che abbiamo pensato di realizzare per voi un “erbario” con alcune curiosità sulle erbe, le radici, i fiori e i frutti con cui sono formulate le nostre miscele.

Trovate gli ingredienti elencati in ordine alfabetico e per ognuno un link alle tisane in cui è presente. Buona lettura!

A B C D E F G H I L M N O P Q R S T U V Z

A

Anice – è una pianta annuale alta circa 60 cm, con piccoli fiori bianco-giallo cui fanno seguito piccoli semi ovali di colore verde. Ha un gusto tendente al dolce, e l’aroma ricorda quello dei semi di finocchio con un lieve retrogusto di menta. E’ ritenuto un utile antigonfiore, contrasta la fame nervosa e favorisce la digestione di cibi ricchi di grassi.
🌿 Scopri in quali tisane è presente 🌿

Anice Stellato – è un albero tropicale sempreverde, alto tra i cinque e i dieci metri, originario dell’Asia orientale. Deve il suo nome alla forma di stella che caratterizza gli occhielli dei suoi 8 piccoli frutti.
Una curiosità: sotto il generico nome di anice si raggruppano piante che non hanno in realtà parentele botaniche. Le piante sono accomunate dall’aroma dei loro semi o frutti, praticamente identico.
Ha azione digestiva e diuretica, contrasta gli spasmi e la formazione di gas intestinali. Svolge anche attività antisettica.
🌿 Scopri in quali tisane è presente 🌿

Arancia (scorza) – questo frutto non ha bisogni di presentazioni, e se lo ami ricorda che non puoi fare a meno di assaggiare Dote di Giunone, il nostro tè nero all’arancia rossa! E’ una fonte importante di pectina, una fibra non solubile che contrasta la stitichezza e favorisce la regolarità intestinale. Gioca anche un ruolo attivo nel ridurre acidità e bruciori di stomaco.
🌿 Scopri in quali tisane è presente 🌿

B

C

Calendula – esistono ben dodici specie di questo fiore, fra cui la più nota è la Calendula officinalis. Il nome deriva dal latino Calendae, parola con la quale i Romani indicavano il primo giorno del mese, dato che fiorisce una volta al mese durante tutta l’estate. I petali dei suoi fiori variano dal giallo vivo fino al rosso-arancio. Antibatterica e antinfiammatoria, utile contro dolori mestruali e colite.
🌿 Scopri in quali tisane è presente 🌿

Camomilla – tutti conosciamo la camomilla sin dall’infanzia! Una cosa che forse non tutti sanno è che il suo nome deriva dal greco, e letteralmente significa mela del terreno, perché il suo odore ricorda quello della mela renetta.
Nota per i suoi benefici sedativi e calmanti. In realtà la pianta non ha principi attivi contro l’insonnia, ma al contrario, ha principalmente proprietà antispasmodiche, cioè produce un rilassamento muscolare.
E’ un ottimo miorilassante, utile in caso di crampi intestinali, cattiva digestione, sindrome dell’intestino irritabile, spasmi muscolari e dolori mestruali, ma anche in caso di tensione nervosa e stress, perché provoca una sensazione di piacevole rilassamento con effetto calmante sul nervosismo e l’ansia.
Le tisane ottenute con questa pianta aiutano ad eliminare i gas intestinali e favoriscono la digestione, producendo un generale miglioramento delle funzionalità del sistema gastroenterico.
🌿 Scopri in quali tisane è presente 🌿

Cannella – è un albero sempreverde originario dello Sri Lanka. A differenza di altre droghe da cucina la spezia non si ricava dal seme o dal frutto, ma dal fusto e dai ramoscelli che assumono il classico aspetto di una piccola pergamena color nocciola. E’ un buon rimedio naturale utile contro raffreddore, fame nervosa e dolori mestruali. È un potente antiossidante naturale, stimola la circolazione sanguigna e contribuisce a combattere il colesterolo. Ha proprietà antibatteriche, antisettiche, stimolanti e digestive.
🌿 Scopri in quali tisane è presente 🌿

Cardamomo – Il frutto di questa pianta tropicale si presenta come una capsula contenente tanti piccoli semi di colore marrone-nero. E’ nota per essere la terza spezia più cara al mondo dopo zafferano e vaniglia. In infusione viene considerato un toccasana contro il raffreddore e per liberare le vie respiratorie combattendo al contempo la stanchezza che tipicamente accompagna gli stati influenzali. Il cardamomo è un rimedio naturale utilizzato per la cura dei denti e le infiammazioni gengivali, per tosse e raffreddore, per problemi di digestione e intestino irritabile.
🌿 Scopri in quali tisane è presente 🌿

Carvi – è anche detto “cumino dei prati”, ma non va confuso con il cumino, che presenta frutti simili ma con un aroma completamente diverso. Le foglie della pianta sono molto simili a quelle della carota. I suoi frutti sono erroneamente detti semi, e hanno un delizioso aroma che ricorda l’anice, ma con una dolcezza più discreta.
Ricco di proteine e minerali, si ritiene abbia numerose proprietà terapeutiche tra cui quelle digestive, diuretiche e regolatrici dell’intestino. I semi sono utilizzati anche come espettoranti e antisettici.
🌿 Scopri in quali tisane è presente 🌿

Citronella – è un’erba perenne diffusa nelle regioni temperato-caldo e tropicali. Ha portamento cespuglioso e foglie nastriformi di un bel colore verde intenso tendente al bluastro e ricadenti. Sia il fusto che le foglie emanano un gradevole profumo agrumato che ricorda il limone.
Favorisce un sonno corretto, profondo e continuo, tuttavia non beviamola soltanto la sera. La tisana alla citronella è utile anche come analgesico e come sostanza promotrice di un sano sistema immunitario.
Ha capacità antiossidanti, aiuta a combattere i radicali liberi e a migliorare le prestazioni del sistema sanguigno, soprattutto delle arterie.
Da non sottovalutare inoltre le sue capacità digestive e antinfiammatorie.
🌿 Scopri in quali tisane è presente 🌿

Curcuma – è un genere di piante che comprende più di 90 specie. La spezia più nota è la Curcuma longa o zafferano delle indie, dal colore giallo vivace. Ha fiori bellissimi, ma è nota per la sua grossa radice giallo o arancione, fortemente aromatica, che costituisce la parte di maggior interesse commerciale della pianta.
E’ un potente antiossidante e antinfiammatorio, e svolge anche un’azione depurativa. E’ utilizzata come integratore alimentare naturale per la capacità di contrastare i processi infiammatori all’interno dell’organismo. Per la sua azione antinfiammatoria e analgesica è impiegata efficacemente nel trattamento di infiammazioni e dolori articolari. Riconosciuta come protettiva del sistema immunitario è anche un potente antiossidante in grado di contrastare l’azione dei radicali liberi, responsabili dei processi di invecchiamento e di danneggiamento delle membrane delle cellule che compongono il nostro organismo.
🌿 Scopri in quali tisane è presente 🌿

D

E

Eucalipto – è una pianta arborea sempreverde originaria dell’Oceania e Filippine. Il nome deriva dal greco, e significa “nascondere bene”, in riferimento al fatto che i petali nascondono il resto del fiore.
I suoi principi attivi conferiscono alla pianta un’azione balsamica, fluidificante ed espettorante delle secrezioni catarrali delle vie respiratorie.
🌿 Scopri in quali tisane è presente 🌿

F

Finocchio – è una pianta erbacea mediterranea conosciuta fin dall’antichità per le sue proprietà aromatiche, e solo successivamente utilizzata in agricoltura a scopi alimentari. Questa verdura non ha bisogno di presentazioni, ma sapete perché ha dato origine al termine “infinocchiare”, senso di “truffare, imbrogliare”? Deriva dalla pratica di utilizzare il finocchio come antipasto per ingannare il gusto del cliente nei confronti di un vino scadente, o di utilizzarne i semi per alterare il gusto del vino imbottigliato.
Ha proprietà aromatiche, digestive e diuretiche. I suoi semi favoriscono la digestione e alleviano i disturbi addominali. Sono indicati, sotto forma di tisana, per aiutare a combattere gonfiori, aerofagia, e crampi. Aiutano ad eliminare le tossine, soprattutto grazie alle fibre che aiutano la mobilità intestinale e alle loro proprietà diuretiche. Sono dei potenti antinfiammatori e mantengono bassa la pressione sanguigna.
🌿 Scopri in quali tisane è presente 🌿

G

H

Honeybush – il suo nome botanico è Ciclopia, ed è un arbusto originario del Sud Africa. Ha un gusto connotato da cenni di miele, che lo rendono molto gradevole.
E’ ricco di antiossidanti, utili per combattere i radicali liberi e l’invecchiamento cellulare. Aiuta la diuresi e la depurazione. Ricco di minerali, come fosforo, magnesio e potassio. Aiuta la digestione, ha effetto calmante e rilassante, ed è inoltre utile in caso di mal di testa, insonnia e irritabilità.
🌿 Scopri in quali tisane è presente 🌿

I

L

Lavanda – ancora una volta, niente spiegazioni per questa pianta mediterranea. Solo una curiosità sul suo nome, che è stato recepito nella lingua italiana dal gerundio latino “lavare” (che deve essere lavato) per alludere al fatto che queste specie erano molto utilizzate nell’antichità per detergere il corpo.
E’ utile per mal di testa, insonnia e tosse. Ha azione sedativa e calmante sul sistema nervoso, da utilizzare in caso di ansia, agitazione, nervosismo, mal di testa, stress e insonnia.
🌿 Scopri in quali tisane è presente 🌿

Limone (scorza) – è uno dei frutti più popolari, ma le sue origini sono avvolte dal mistero. Alcuni studi genetici avvalorano l’ipotesi che si tratti  di un ibrido che deriva dall’incrocio tra l’arancio amaro e il cedro. Se amate questo agrume non potete perdervi il nostro tè verde Amalfi al limone con un leggero accento di lemongrass!
Il limone è un potente purificatore del corpo, favorisce la digestione e combatte il gonfiore addominale. Rafforza il sistema immunitario e aiuta a prevenire infezioni, influenze, raffreddori e problemi respiratori. Favorisce l’alcalinità del sangue e aiuta a ridurre i livelli di pressione arteriosa alta.
🌿 Scopri in quali tisane è presente 🌿

Liquirizia – è una pianta erbacea perenne che sviluppa un grosso rizoma da cui si estendono stoloni e radici, lunghi fino a due metri. Della liquirizia vengono usati i fusti sotterranei di piante di tre-quattro anni, raccolte durante la stagione autunnale ed essiccate. E’ digestiva, diuretica, antinfiammatoria, espettorante e protettiva della mucosa gastrica. Indicata contro tosse, mal di gola, catarro, cervicale e acidità gastrica esercita anche una blanda funzione lassativa. Dissetante e rinfrescante è molto utile per chi soffre di pressione bassa, poiché aumenta la pressione del sangue, ma per lo stesso motivo va consumata con parsimonia.
🌿 Scopri in quali tisane è presente 🌿

M

Melissa – il suo nome deriva dal greco e significa “ape”, secondo la mitologia fa riferimento ad una ninfa che avrebbe inventato l’arte dell’apicoltura. Il suo aroma è estremamente gradevole, e il sapore ricorda quello del limone. Antiossidante e antispasmodica, utile contro stress e insonnia.
🌿 Scopri in quali tisane è presente 🌿

Menta – esplorare le oltre 600 specie di questa pianta è impossibile. La si trova ovunque, dalla gelida Alaska fino al caldo del Kenia. Un classico immancabile nella dispensa di un tea lover è sicuramente Verde Menta, il nostro tè verde ottenuto miscelando tè gunpowder con foglie di menta spicata!
La menta è rinfrescante e aiuta nella digestione. Il mentolo contenuto nella menta è un valido alleato contro i problemi di digestione, ed ha inoltre proprietà analgesiche ed antiemetiche; la menta può quindi essere utilizzata per combattere nausea e vomito.
🌿 Scopri in quali tisane è presente 🌿

Mirtillo (foglie) – anche questo frutto è popolare, e presente nelle nostre diete sia fresco che disidratato. Se lo amate non potete rinunciare a Blue Moon, il nostro rooibos con aroma nataurale di mirtillo e qualche seme di finocchio.
Le sue foglie contengono glucosidi flavonoidi e glucochina, sostanza che abbassa il contenuto di glucosio (zuccheri) nel sangue.
🌿 Scopri in quali tisane è presente 🌿

Mora (foglie) – molti di noi avranno dei ricordi di infanzia legati a questo frutto buonissimo. Secondo una leggenda Satana, cacciato dai cieli, precipitò in un boschetto di rovi l’11 ottobre, ed ogni anno in questo giorno esce dall’inferno, e torna sulla terra per scagliare la sua maledizione contro questo cespuglio pungente. Da questo momento le more non sono buone, perdono il sapore, e si coprono di ragnatele e di muffa.
Le foglie di mora hanno proprietà antiossidanti che combattono l’invecchiamento e i radicali liberi, nonché gli inestetismi della pelle. Depura lo stomaco e aiuta la digestione, combatte l’ipertensione aiutando a riequilibrare il flusso sanguigno.
🌿 Scopri in quali tisane è presente 🌿

Moringa (foglie) – la moringa è una specie di piante tropicali e subtropicali che include cespugli e piccoli alberi, le cui foglie hanno un sapore gradevole e lievemente piccante.
Ricche in antiossidanti, aiutano a contrastare e rallentare l’azione dei radicali liberi. Hanno proprietà diuretiche e depurative, e danno benefici in caso di gonfiore e ritenzione idrica.
🌿 Scopri in quali tisane è presente 🌿

N

O

Ortica – è successo a tutti noi di pungerci almeno una volta anche sfiorando appena le sue foglie ricoperte di peluria. Il suo nome deriva dal latino urere, che significa bruciare.
Ha azione depurativa, diuretica e alcalinizzante. E’ indicata in molte situazioni in cui occorre produrre un’azione disintossicante. E’ una delle piante con il maggior numero di proprietà medicinali. Ha una spiccata proprietà antianemica, perché il ferro e l’acido folico in essa contenuti stimolano la produzione dei globuli rossi.
🌿 Scopri in quali tisane è presente 🌿

P

Q

R

Rosa canina – è la rosa spontanea più comune in Italia, ed è l’antenaa di tutte le rose, da cui sono state create le infinite varietà oggi esistenti.
Ha proprietà antiossidanti, è un rimedio naturale contro i malanni invernali come raffreddore, mal di gola, tosse e influenza.
🌿 Scopri in quali tisane è presente 🌿

Rooibos – noto anche con il nome di redbush o tè rosso africano, è un infuso ricavato dalle foglie dell’omonima pianta, appartenente alla famiglia delle leguminose. Il termine rooibos significa “arbusto rosso” e deriva dall’afrikans, una delle lingue ufficiali del Sudafrica.
Ha proprietà antiossidanti e qualità antinfiammatorie e antivirali. Utile per contrastare i radicali liberi e rafforzare il sistema immunitario. Ricco in quercetina è un valido alleato della circolazione. Le proprietà anti-ossidanti del rooibos lo rendono perfetto per la salute e la bellezza della pelle. Può contribuire a ridurre i segni delle rughe e altri sintomi di invecchiamento precoce, rivitalizzando la pelle e lasciandola fresca e rinvigorita. Inoltre abbassa la pressione sanguigna, contribuisce ad alleviare la tensione nervosa e le condizioni ipertensive. Utile per la salute di ossa e denti, poiché ricco di minerali come calcio e manganese.
🌿 Scopri in quali tisane è presente 🌿

Rosmarino – immancabile alleato della cucina mediterranea. Il suo nome deriva dal latino ros marinus “rugiada di mare”, in quanto naturalmente cresce in vicinanza del mare, anche se la specie si è ormai acclimatata e diffusa in tutta Italia.
Usato come infuso o decotto è utilizzato come depurativo del fegato e come tonico e digestivo.
🌿 Scopri in quali tisane è presente 🌿

S

Sambuco (fiori) – è un genere di piante che comprende molte specie arbustive, ampiamente impiegato in molte preparazioni. Molto popolare è lo sciroppo ottenuto dai suoi fiori. Inoltre, in origine, l’estratto dei suoi fiori era alla base della sambuca, anche se oggi è quasi sempre realizzata usando l’anice.
Sotto forma d’infuso, sono noti per la capacità di aumentare la sudorazione corporea, favorendo così l’eliminazione delle tossine e il calo della temperatura corporea durante gli stati febbrili. I petali in infusione vengono impiegati per la preparazione di tisane contro asma, tosse, influenza, catarro, sinusiti e raffreddori. Si ritiene abbiano anche proprietà antireumatiche.
🌿 Scopri in quali tisane è presente 🌿

Stregonia – stregonia greca è probabilmente il modo più comune per fare riferimento a questa pianta perenne arbustiva, ma in realtà è nativa del Mediterraneo orientale, e si trova anche in Albania, Siria, Turchia e in Italia, dove è diffusa in Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia (sulle Madonie). Spesso si fa riferimento all’infusione ottenuta dalla stregonia con i termini di tè di montagna e tè dei pastori.
La stregonia è un rimedio naturale dotato di grandi proprietà antiossidanti, ansiolitiche, antibatteriche e antinfiammatorie: è molto indicata per alleviare i disturbi dell’apparato digerente e di quello respiratorio. Le tisane a base di stregonia svolgono anche azione antibatterica, analgesica, tonificante, diuretica e antianemica.
🌿 Scopri in quali tisane è presente 🌿

T

Tiglio (fiori) – questi fiori sono color crema e dal sapore di miele, molto amati dalle api. Nelle tisane sono spesso utilizzati per il loro profumo e per il sapore che ricorda proprio quello del miele.
Utilizzati in fitoterapia per combattere insonnia, tachicardia, nervosismo e mal di testa, perché svolgono azione rilassante sul sistema circolatorio, provocandone un abbassamento della pressione.
🌿 Scopri in quali tisane è presente 🌿

U

V

Verbena – il nome di questa pianta deriva dal latino verbena, che originariamente indicava foglie o rametti di varie piante (oltre alla verbena anche ulivo, alloro e mirto) che venivano utilizzati per cerimonie religiose dai Romani.
E’ un ottimo agente antistress, inoltre i suoi oli essenziali estratti tramite gli infusi contribuiscono a disinfettare il cavo orale e le cavità nasali. Aiuta le articolazioni e combatte le infiammazioni muscolari.
🌿 Scopri in quali tisane è presente 🌿

Z

Zenzero – questa spezia ottenuta da una radice non ha bisogno di presentazioni. Da anni è entrata come protagonista nelle nostre case sotto forma di polvere o residui più o meno grandi, ed è ormai presente anche fresca in qualsiasi supermercato.
E’ una spezia stimolante e tonica. Viene usato come antinfiammatorio naturale e digestivo ed è tra i più efficaci rimedi antinausea e antivertigine. Con lo zenzero si possono trattare disturbi come il mal d’auto, il mal di mare, la nausea mattutina. Grazie alle sue proprietà antibiotiche è un valido alleato di stomaco, intestino, cuore e apparato circolatorio.
🌿 Scopri in quali tisane è presente 🌿

0