fbpx
Mixology

Saturne Bellini, la variante spaziale alla pesca saturnina

Il Bellini cocktail è un long drink ideale per l’estate che fa parte della famiglia degli sparkling cocktail, cioè quelli a base di frutta fresca e spumante o Champagne. Si prepara con pesche bianche di stagione miscelate con spumante brut o prosecco.

E’ un cocktail made in Italy semplice e raffinato, in cui la struttura e la freschezza dello spumante si sposano alla perfezione con l’aroma e il profumo delle pesche. Fu ideato nel 1948 da Giuseppe Cipriani, nel famoso Harry’s Bar di Venezia. Il long drink fu preparato in onore del pittore Giovanni Bellini, in occasione di una sua mostra. La leggenda narra che il colore rosato del cocktail fosse ispirato al colore della tonaca di un santo ritratto da Bellini: in origine, infatti, il drink veniva preparato con Champagne, nettare di pesca bianca e un po’ di purea di lamponi che donava al cocktail una colorazione rosata.

Ecco la nostra versione Saturne, preparata con l’omonima miscela a base di rooibos verde e aroma naturale di pesca saturnina (o tabacchiera). Una miscela così buona che spesso chi l’acquista torna di proposito in bottega solo per commentarla!

Ingredienti

Prosecco
Pesca, meglio se saturnina
Cubetti di ghiaccio
Saturne, rooibos verde all’aroma di pesca di Giusmìn

Preparazione

Il Bellini tradizionale si gusta in una flûte, ma per questa versione è preferibile utilizzare un bicchiere più ampio. Versare prima il prosecco e poi Saturne molto freddo in uguale quantità. Aggiungere qualche spicchio sottile di pesca. Davvero semplicissimo.

Una versione più complessa, ideale per un aperitivo leggero nei tardi pomeriggi afosi d’estate, può essere fatta tritando nel mixer l’infusione di Saturne con qualche cubetto di ghiaccio e degli spicchi di pesca saturnina privata della buccia.

0