fbpx
Cucina,  Ricette

Torta di mele al Black Chai

In questa torta di mele, il tè Black Chai è usato come ingrediente per profumare di spezie l’impasto, le mele e tutta la cucina. E’ una “torta senza lievito” perché al posto delle classiche bustine vanigliate è stato usato un agente lievitante diverso e che non lascia retrogusto.

L’ispirazione viene dalla torta speziata di mele di Stefano Cavada, a cui ho apportato però diverse modifiche.

INGREDIENTI

120 grammi di burro a temperatura ambiente
120 grammi di zucchero di canna
3 uova a temperatura ambiente
230 grammi di farina 0
1 cucchiaino di zenzero fresco grattuggiato
2 mele (io ho usato delle Fuji)
Miscela lievitante composta da: 4 grammi di acido citrico alimentare, 5 grammi di bicarbonato di sodio, 5 grammi di amido di mais
1 pizzico di sale
6 grammi di tè Black Chai

PROCEDIMENTO

Infondente 6 grammi di tè Black Chai in 500 ml di acqua a 90°. Lasciate infondere per un tempo più lungo dei classici 4 minuti, anche 5 o 6 andranno bene.

Tagliate una mela a spicchi sottili e una a cubetti piccoli. Immergetele nel tè caldo fino a quando non sarà il momento di unirle all’impasto.

Sbattete il burro morbido con lo zucchero di canna. Unire un uovo alla volta continuando a sbattere il composto.

Mescolate la farina con un pizzico di sale e la miscela lievitante e setacciatela sul composto insieme a tre cucchiai di tè e una manciata delle foglie infuse. Mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo.

Incorporate i cubetti di mela e lo zenzero grattuggiato e versate in uno stampo da plumcake. Infilate le mele a fettine nell’impasto per tutta la lunghezza e cospargete di zucchero di canna. Per un sapore più intenso, macinate un po’ di pepe nero sulla superficie.

Infornate in forno preriscaldato ventilato a 160° (180° statico) per 55 minuti.

Sfornate e togliete il dolce dallo stampo ancora caldo per far evaporare l’umidità.

Questo dolce si abbina perfettamente ai tè neri puri cinesi come il Keemun, il Golden Nepal e lo Yunnan Imperial.

Buona colazione!

0