fbpx
Su di noi

Dal 5 maggio Giusmìn riaprirà al pubblico!

Sono passati quasi 50 giorni da quando ho deciso di chiudere al pubblico. La mia bottega rientra nella categoria alimentare, e di conseguenza sarebbe potuta rimanere aperta. A ridosso dell’emergenza non ho voluto fare dichiarazioni e spiegare il motivo della chiusura. Non era necessario: il tè non è sicuramente un bene di prima necessità e mi è sembrato giusto pensare prima alla sicurezza della collettività. E, non lo nascondo, anche alla mia sicurezza e salute, e a quella dei miei cari.

In questi giorni è stato attivato il servizio di consegna a domicilio, che continuerà comunque ad essere operativo con delle novità che vi racconterò presto.

Il 5 maggio Giusmìn riapre, ma ha bisogno di tutta la vostra collaborazione. Per questo motivo condivido con voi in anticipo le nuove regole di accesso al negozio.

ORARIO RIDOTTO

La bottega riapre con un nuovo orario provvisorio: sarà aperta dal martedì al sabato dalle 15.30 alle 19. Il nuovo orario permetterà di rispettare le norme relative alla pulizia dei locali stabilite dal decreto. Inoltre durante l’orario di chiusura continuerà l’attività di confezionamento e consegna a domicilio degli ordini.

ACCESSO

Sarà consentito l’accesso a una sola persona per volta. Questo significa che non è permesso l’ingresso di accompagnatori, anche se appartenenti allo stesso nucleo familiare. Questo non è un capriccio. Secondo il decreto del 26 aprile 2020, nei locali con dimensioni inferiori a quaranta metri quadrati può accedere una persona alla volta, e si deve garantire il rapporto di un lavoratore e un cliente, mantenendo la distanza di almeno un metro.

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE

Non è consentito l’ingresso senza mascherina. Non è necessario spiegarlo. La mascherina deve essere utilizzata correttamente, e deve coprire sia la bocca che il naso. Si raccomanda inoltre l’utilizzo dei guanti.

DISINFETTANTE MANI

I clienti che non sono dotati di guanti dovranno utilizzare il disinfettante. Gli erogatori del disinfettante per le mani saranno disponibili all’ingresso del negozio e accanto alle casse.

SERVIZIO

Non è possibile annusare i campioni dei prodotti, che saranno ancora disponibili ma solo per visionarne l’aspetto. Inoltre durante la fase di apertura al pubblico saranno venduti solo prodotti confezionati anticipatamente (a negozio chiuso e in condizioni di totale sicurezza).

Qualora i prodotti scelti non dovessero essere già disponibili sarà possibile prenotarli in negozio e ritirarli successivamente, oppure richiedere il servizio di consegna a domicilio.

Da oggi è inoltre possibile acquistare online con ritiro gratuito in bottega: potrete effettuare la vostra selezione comodamente da casa e ritirare il vostro acquisto il giorno successivo in negozio riducendo l’attesa.

KIT DEGUSTAZIONE

Per ovviare al disagio di non poter annusare in anticipo il prodotto, abbiamo creato dei kit di scoperta dei prodotti. I kit conterranno dei tè in confezioni da 50 grammi anziché 100, per permettere di poter assaggiare a casa un maggior numero di prodotti senza doverne acquistare elevate quantità.

PERMANENZA IN NEGOZIO

La permanenza in negozio dovrà essere limitata al tempo necessario per l’acquisto. Sarò a vostra disposizione per illustravi al meglio i prodotti e le modalità di preparazione, ma non sarà possibile trattenersi a lungo in bottega.

CONFEZIONI REGALO

Quando possibile i regali saranno confezionati sul momento. E’ tuttavia suggerito di effettuare l’acquisto in anticipo e di ritirare successivamente la confezione regalo, o di richiedere la consegna a domicilio.

ORGANIZZAZIONE DEGLI SPAZI E CIRCOLAZIONE

La bottega è stata adattata per garantire al massimo la sicurezza. La maggior parte dei prodotti alimentari sono stati posizionati in modo da evitare contatti ravvicinati con i clienti; in questo modo la vendita è più veloce e soprattutto i packaging dei prodotti destinati al consumo non possono essere toccati inutilmente.

Qualora fosse necessario interagire nello spazio di vendita e spostarsi, il cliente è invitato a muoversi osservando il rispetto della distanza minima di sicurezza di un metro.

ARGOMENTI DI DISCUSSIONE

Parlare non è vietato, ma è buona norma limitare le chiacchiere per limitare la permanenza in bottega. Limitare non significa non interagire e condividere. Voglio però dare un suggerimento: non usiamo i pochi minuti a disposizione per parlare di questa pandemia, del virus, delle limitazioni della nostra libertà e tranquillità. Parliamo di cose belle, per favore.

0